tonico-viso-fai-da-te-calmante-adatto-alla-pelle-delicata

TONICO VISO FAI DA TE CALMANTE ADATTO ALLA PELLE DELICATA

  • Categoria dell'articolo:Viso
  • Tempo di lettura:16 minuti di lettura

Se hai la pelle delicata e sensibile una quotidiana detersione dolce abbinata al tonico viso fai da te che ti propongo in questo articolo farà la differenza per vedere finalmente una cute sana, luminosa e fresca.

Con pochi ingredienti ed un procedimento molto semplice potrai notare grandi risultati!

Le materie prime utilizzate provengono dal sito ZenStore e ho un CODICE SCONTO PER TE, sempre valido per tutti gli ordini che farai!

Trovi i link dei prodotti utilizzati nella ricetta direttamente nella lista ingredienti. 

Quando effettui l’ordine, ricordati di inserire nel tuo carrello questi codici per usufruire degli sconti:

OLISTICZEN10-2022: ti sarà applicato uno sconto del 10% per tutti gli ordini a partire da 29 euro

OLISTICZEN12-2022: ti sarà applicato uno sconto del 12% per tutti gli ordini a partire da 49 euro

Usando questi codici, oltre ovviamente ad avere la possibilità di risparmiare, supporterai il nostro lavoro e potremo continuare ad offrirti contenuti gratuiti.

Grazie di cuore per il tuo prezioso sostegno!

Ogni giorno la pelle del viso è esposta agli agenti esterni come inquinamento, trucco, polvere, vento, sole, umidità ecc.

La pulizia del viso eseguita al mattino al risveglio e alla sera prima di coricarsi è assolutamente fondamentale per poter godere di una pelle in salute. Ma anche per fare in modo che i principi attivi che applichiamo con sieri e creme idratanti penetrino gli strati cutanei (e quindi che siano efficaci).

Leggi anche: Come detergere il viso in modo naturale

L’aspetto importante, come sempre quando si tratta di prodotti cosmetici, è tenere in considerazione il tipo di pelle in modo da scegliere gli ingredienti più adatti a trattare la cute.

Nel tonico fai da te che vedremo tra poco ho scelto proprio degli attivi naturali e semplici che trattino la pelle sensibile in modo dolce.

Questo perché la pelle più delicata è soggetta ad arrossamenti e desquamazioni principalmente a causa della diminuzione della sua barriera protettiva. Ed è importante sostenerla con ingredienti che siano efficaci, ma allo stesso tempo calmanti.

A cosa serve il tonico per il viso?

Dopo la detersione il pH della pelle subisce una variazione. Questo è il primo motivo per cui usare un tonico viso è fondamentale per una cute sana e compatta, così da ripristinare immediatamente il suo naturale pH.

Ma il tonico per il viso svolge anche altre importanti funzioni. Vediamo di riassumerle brevemente:

  • elimina i residui di detergente, di make up e di cosmetici applicati in precedenza
  • predispone la pelle a ricevere al meglio gli attivi che verranno applicati dopo il tonico (tramite sieri, creme o oli)
  • rinfresca e tonifica la pelle
  • restringe i pori e li rende meno visibili
  • svolge un’azione specifica in base agli ingredienti di cui il tonico è composto. Ad esempio astringente per la pelle grassa, lenitiva per la pelle atopica, idratante per la pelle secca

Troppo spesso nella quotidiana routine di pulizia del viso ci si dimentica dell’importanza del tonico, magari pensando che in realtà sia solo un’acqua che non serve a nulla.

Bene, abbiamo appena visto che non è assolutamente così! Utilizzando ogni giorno il tonico viso la pelle apparirà visibilmente più fresca, compatta e ringiovanita.

Leggi anche: Skin gritting: la pulizia del viso in casa e naturale

L’importante è utilizzare sempre prodotti che siano in linea con la nostra cute. Questo resta il concetto principale quando formuliamo dei cosmetici.

Quali ingredienti useremo

Come promesso vediamo gli attivi che useremo nel nostro tonico naturale fatto in casa e perché sono indicati per la pelle più delicata.

Purtroppo molti dei tonici commerciali sono soluzioni idroalcoliche che a lungo andare seccano la pelle per via della presenza di alcool. E magari non contengono la quantità di attivi sufficiente per essere davvero efficaci. Senza contare il loro contenuto di profumi sintetici, parabeni e altre sostanze chimiche poco tollerate dalla pelle. Soprattutto da quella sensibile.

Per verificare cosa contiene un prodotto basta osservare l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) per capire quanti composti nocivi contengono molti dei prodotti commerciali.

Invece con il nostro tonico fatto in casa possiamo davvero contare su un prodotto completamente naturale e che fa veramente il suo dovere!

Allantoina

Questo ingrediente a piccolissime percentuali svolge un’azione antiossidante, capace di contrastare i danni causati dai radicali liberi. In particolare è utile contro i segni di un’eccessiva esposizione solare, fungendo allo stesso tempo da protettore dell’epidermide.

L’allantoina è inoltre idratante e lenitiva, perciò indicata per le pelli sensibili. Promuove la rigenerazione dei tessuti con una leggera azione esfoliante che elimina le cellule morte, illuminando la pelle.

Acquista qui l’Allantoina

Decotto di Avena

L’avena è uno degli ingredienti migliori quando si parla di pelle sensibile e delicata. È antinfiammatoria, calmante, emolliente, nutritiva, riparatrice e tonificante.

Insomma, l’avena è davvero in grado di lenire visibilmente irritazioni, dermatiti e arrossamenti cutanei.

Nel nostro caso useremo un decotto di Avena autoprodotto.

Per farlo prendi 15 gr di fiocchi di Avena e circa 300 gr di acqua, metti tutto a bollire a fuoco basso per 10 – 15 minuti. Quindi filtra il liquido. Una volta raffreddato aggiungi il conservante (da calcolare in base al tipo di conservante che utilizzi) e travasalo in una boccetta di vetro scuro.

In questo modo avrai il decotto di avena già pronto per la prossima volta che vorrai realizzare il tonico viso calmante. Ovviamente avendo aggiunto il conservante questo liquido non è per uso interno. Ma se vuoi farne un utilizzo diverso dal tonico pelle sensibile, puoi sfruttarlo ad esempio anche per delle maschere di argilla o di polveri a base di erbe al posto della semplice acqua.

Invece lo scarto solido che resterà una volta filtrato il liquido potrà essere frullato e riutilizzato come base per una maschera viso lenitiva (in abbinamento ad esempio a gel di Aloe vera). Va conservato in frigo e usato nel giro di 2 giorni.

Acquista qui la farina di Avena

Macerato glicerico di Malva

Questo estratto è altamente idratanteprotettivolenitivo ed emolliente. Di conseguenza indicato per trattare la pelle sensibile e delicata del viso. Allevia irritazioni, dermatiti e calma la sensazione di prurito che può accusare questo tipo di pelle.

Puoi realizzarlo in casa a partire dai fiori secchi di Malva, acqua distillata e glicerina mettendo in un barattolo di vetro le seguenti quantità: 20 gr di fiori, 60 gr di acqua e 60 gr di glicerina. Fai macerare per 7 giorni e quindi filtra il liquido all’interno di una boccetta di vetro scuro.

Acquista qui la Malva

Pantenolo

E’ un attivo emolliente che protegge la pelle sensibile. Ripara la cute stimolando la sintesi di cheratinociti, conferisce elasticità e riduce la perdita di acqua.

Acquista qui il Pantenolo

Idrolato di Camomilla

La Camomilla è ottima per la pelle più delicata perché decongestiona, sfiamma e idrata allo stesso tempo. Previene e riduce le irritazioni, rinfrescando al contempo la cute.

Acquista qui l’Idrolato di Camomilla

coupon-sconto-zenstore

Ricetta del tonico viso fai da te calmante

Ingredienti per 100 gr:

Disinfetta con alcool tutti i contenitori e gli strumenti che dovrai utilizzare prima di iniziare qualsiasi ricetta cosmetica e lascia asciugare qualche minuto all’aria

Procedimento:

1) Una volta preparato e filtrato il decotto di Avena come descritto prima, versa tutti gli ingredienti in un barattolo di vetro e mescola con energia ad ogni aggiunta, fino ad amalgamarli completamente

2) Misura il pH con le cartine tornasole e portalo a 5 – 5.5 con soluzione di acido citrico al 20% o con acido lattico. Ti ricordo che devi aggiungere una o due gocce per volta, mescolando e ripetendo la misurazione del pH fino ad ottenere il valore desiderato

3) Aggiungi il conservante e mescola un’ultima volta

4) Travasa nel contenitore finale ed etichetta con nome del prodotto e data di realizzazione

Il prodotto si conserverà per 2 – 3 mesi al riparo da luce e calore.

Se preferisci guarda qui il video tutorial tonico viso fai da te

Come applicare il tonico

Il tonico lenitivo va applicato dopo l’abituale detersione e prima del siero e della crema idratante, anche se non ti trucchi.

Quindi se ti stai chiedendo se il tonico si risciacqua, la risposta è no. Questo perché altrimenti non avrebbe senso applicarlo e inserire gli attivi che devono essere assorbiti dalla pelle.

Anzi, al contrario ti consiglio di attendere che si sia completamente asciugato prima di passare all’idratazione con siero, creme o oli.

Per applicarlo puoi tamponarlo con un dischetto di cotone, senza strofinare. Quindi picchietta delicatamente con i polpastrelli così da stimolare anche la microcircolazione.

In alternativa puoi nebulizzarlo. Questo metodo può essere particolarmente utile per rinfrescare la pelle nelle giornate più calde, ma è anche indicato proprio per la pelle più sensibile perché in questo modo non verrà ulteriormente stressata dall’uso del dischetto di cotone.

Ricorda di non trascurare collo e decolleté: zone che a volte dimentichiamo, ma che è importantissimo trattare esattamente come facciamo con il viso.

Se provi a realizzare in casa questo tonico viso fai da te fammi sapere come ti trovi e come preferisci usarlo. Tamponi o nebulizzi?

Un abbraccio di luce positiva!

Deborah