Al momento stai visualizzando SKIN CARE AYURVEDICA: TIPS PER LA TUA BEAUTY ROUTINE

SKIN CARE AYURVEDICA: TIPS PER LA TUA BEAUTY ROUTINE

In questo articolo vediamo più da vicino l’approccio della medicina ayurvedica alla skin care.

Per una beauty routine quotidiana non solo naturale, ma anche energeticamente potente e completa!

I prodotti consigliati per la tua skin care ayurvedica provengono dal sito Zen Store e ho un CODICE SCONTO PER TE!

Trovi il link per gli acquisti direttamente nell’articolo dedicato alla skin care ayurvedica.

Quando effettui l’ordine, ricordati di inserire nel tuo carrello questi codici per usufruire degli sconti per te:

OLISTICZEN10: ti sarà applicato uno sconto del 10% per tutti gli ordini a partire da 29 euro

OLISTICZEN12: ti sarà applicato uno sconto del 12% per tutti gli ordini a partire da 49 euro

Usando questi codici, oltre ovviamente ad avere la possibilità di risparmiare, supporterai il nostro lavoro e potremo continuare ad offrirti contenuti gratuiti.

Grazie di cuore per il tuo prezioso sostegno!

L’articolo continua dopo la foto

corso-ayurveda

Se preferisci guarda qui il video “Skin care ayurvedica: tips per la tua beauthy routine” sul nostro canale YouTube

Il concetto di bellezza in medicina Ayurveda è decisamente diverso da quello occidentale. Infatti non si basa solamente sull’immagine esteriore, ma anche su moltissimi altri fattori che, nel loro insieme, donano un aspetto che può essere più o meno armonioso.

L’Ayurveda non a caso è la scienza della vita, che vede l’individuo nella sua singolarità e unicità, dove mente, corpo e spirito sono indivisibili e interconnessi.

Ciascuno di noi è governato dalle tre forze: i dosha Vata, Pitta e Kapha.

In base alla predominanza di un dosha rispetto all’altro, si determinerà la nostra costituzione ayurvedica, che è unica e che abbiamo fin dalla nascita.

Queste tre forze si notano anche sul nostro aspetto esterno, proprio per via degli elementi di cui sono composte.

In particolare:

Vata deriva dalla combinazione di Aria ed Etere.

Leggi anche: Vata dosha: caratteristiche e segni di squilibrio

Pitta deriva dalla combinazione di Fuoco e Acqua.

Leggi anche: Dosha Pitta: caratteristiche e segni di squilibrio

Kapha deriva dalla combinazione di Acqua e Terra.

Leggi anche: Kapha dosha: caratteristiche e segni di squilibrio

Biotipi cutanei ayurvedici per una skin care completa ed efficace

Non solo dal punto di vista fisiologico, mentale ed emotivo, ma anche per quanto riguarda la pelle possiamo avere una maggior tendenza ad un dosha piuttosto che ad un altro.

La pelle Vata è caratterizzata da secchezza, disidratazione e rughe premature. È una pelle fredda al tatto, ruvida e che ha bisogno di trattamenti più idratanti e nutrienti per poter recuperare elasticità e luminosità.

La pelle Pitta è un tipo di pelle molto sensibile, soprattutto al calore eccessivo. Tende ad irritarsi e ad arrossarsi facilmente. Ha bisogno di prodotti che siano lenitivi e calmanti, riequilibranti, non troppo pesanti e leggermente astringenti.

La pelle Kapha è tendenzialmente grassa e spessa, di tono chiaro ma ben resistente al sole. Presenta lucidità e pori dilatati, brufoli e punti neri. Ha bisogno di prodotti purificanti, stimolanti, assolutamente leggeri che siano adatti alla pelle grassa e a stimolare l’eliminazione delle cellule morte.

Conoscendo le basi per mettere in pratica una skin care routine ayurvedica, possiamo essere in grado di creare dei trattamenti di bellezza completamente personalizzati.

Questo è uno dei punti di forza che l’Ayurveda ci offre per quanto riguarda la cura della nostra persona!

Consigli per una buona skin care

  • Detergere il viso mattina e sera utilizzando ingredienti naturali e non aggressivi, evitando l’uso del sapone. La pulizia quotidiana della pelle è fondamentale non solo per eliminare la sporcizia e l’inquinamento accumulato, ma anche per permettere un’ottimale penetrazione degli attivi che verranno applicati successivamente

  • Idratare e nutrire la pelle del viso tutti i giorni con materie prime adatte al proprio biotipo cutaneo in modo da mantenere o ristabilire l’equilibrio

  • Eliminare sempre il make up per non occludere i pori, creare congestioni e accumulo di tossine

  • Eseguire un massaggio con miscele di oli adatti al proprio dosha in modo da pulire la pelle e promuovere l’eliminazione delle tossine, stimolando la microcircolazione

  • Eseguire trattamenti extra settimanali o ogni 15 giorni in funzione alla propria tipologia cutanea. Gli ingredienti scelti e la frequenza della skincare routine extra dipenderanno dal proprio dosha e dall’eventuale condizione di squilibrio in corso

  • Nei trattamenti quotidiani e settimanali, sfruttare il potere delle erbe e delle spezie in accordo con il proprio dosha, in modo da ottenere un effetto riequilibrante e poter lavorare laddove ci sia necessità

Alcuni ingredienti adatti a tutti i dosha

L’articolo continua dopo la foto

ban-corso-di formulazione-shampoo-e-balsamo-solido-naturale

Secondo la medicina ayurvedica esistono alcuni prodotti skincare che sono adatti a tutti i dosha, proprio perché possiedono determinate qualità che riescono a riequilibrare contemporaneamente Vata, Pitta e Kapha.

A questo scopo, puoi iniziare fin da subito a includere nella tua beauty routine viso e corpo materie prime come:

  • Farina di Avena

Un discorso a parte va fatto per gli oli vegetali, che nutrono, puliscono la pelle e prevengono la disidratazione e che sono ingredienti considerati preziosi in Ayurveda.

Gli oli vegetali non sono tutti uguali e di conseguenza non si dovrebbe utilizzarli indistintamente per tutti e tre i dosha, date le loro caratteristiche diverse.

Conoscere gli oli vegetali e sapere come combinarli, così proprio come accade per le erbe, è fondamentale per poter creare un trattamento che sia davvero personalizzato e adatto al proprio biotipo cutaneo e/o allo squilibrio in corso.

Altri consigli per una pelle luminosa e in salute

La pelle non riflette solamente le cure esterne che le offriamo ogni giorno, ma anche il funzionamento dei nostri organi interni e del nostro sistema digestivo, così come la qualità degli alimenti che consumiamo e del riposo, il livello di stress o la mancanza di movimento, le emozioni che proviamo o i pensieri che abbiamo.

Ecco perché è davvero importante curare la nostra pelle non solo con trattamenti topici che siano mirati e adatti al nostro biotipo, ma anche mantenendo in equilibrio tutto il nostro organismo a partire dall’interno.

Oltre ad eseguire correttamente i passaggi skin care, vediamo altri consigli importanti per mantenere una pelle in condizioni ottimali.

Mantenere il corpo in movimento

Non serve strafare, ma sicuramente è essenziale muovere il corpo ogni giorno, tenendo in considerazione sia la stagione in corso che la propria costituzione.

Il movimento attiva il metabolismo, aumenta la temperatura corporea e di conseguenza promuove la disintossicazione tramite il sudore, evitando l’accumulo di tossine e la congestione della pelle.

Dedicare del tempo alla meditazione, alla respirazione e alla scrittura

Prendersi del tempo per se stessi per curare la parte mentale ed emotiva è importante tanto quanto i prodotti essenziali di bellezza che applichiamo esternamente.

Non sottovalutiamo questo aspetto, anche se ci sembrano due mondi che a prima vista non hanno niente a che vedere l’uno con l’altro!

Leggi anche: Diario della gratitudine: scopri il Diario della Gioia

L’articolo continua dopo la foto

buono-sconto-Norsan

Dedicarsi alle attività che si amano

Mantenere attive le proprie passioni e tenere acceso il fuoco della creatività è un aspetto ritenuto fondamentale in Ayurveda proprio perché riguarda l’autorealizzazione della persona.

Ritagliandoci tempo e spazio per le nostre passioni ci manteniamo vivi, attivi e positivi, cosa che alla lunga si ripercuote positivamente anche sull’aspetto esteriore.

Alimentarsi in modo consapevole

L’alimentazione svolge un ruolo cruciale sull’aspetto di pelle e capelli: se non diamo al nostro corpo nutrienti facilmente assimilabili e di cui ha bisogno, pelle e capelli non potranno ricevere il cibo necessario per mantenersi sani e luminosi.

Ad esempio è consigliabile evitare o diminuire il più possibile il consumo di fritti e cibi confezionati, che aumentano Pitta nel corpo e congestionano l’organismo, pelle compresa (accorgimento che deve essere tenuto ancora più in considerazione soprattutto durante l’estate).

Imparare a riconoscere quali sono gli alimenti che ci nutrono davvero e che ci offrono energia reale è importante per stare bene dall’interno verso l’esterno.

L’articolo continua dopo la foto

programma-detox-cutaneo-consapevolistico

Mantenere il fegato pulito

Il fegato è un organo governato dal dosha Pitta e se è sovraccaricato per cause alimentari, stress, emozioni come la rabbia o vita troppo agitata, non riuscirà a svolgere correttamente le sue funzioni. Tutto questo prima o poi si noterà anche sulla pelle, che rispecchia sempre ciò che accade al nostro interno e che inizierà a manifestare irritazioni, dermatiti, psoriasi e altre problematiche.

A questo scopo ci si può aiutare con erbe epatiche come il Tarassaco e con una buona alimentazione a base di frutta fresca e vegetali a foglia verde da consumare quotidianamente.

Prendersi cura della nostra pelle richiede profonda attenzione e non riguarda solamente trattamenti da offrirle di tanto in tanto.

Ricordiamoci che la cute è lo specchio del nostro stile di vita e di conseguenza trattarla con rispetto e dedicarle del tempo, sia a livello di cura che di osservazione, è un atto di amore e di maggior comprensione di tutta la nostra persona.

Se vuoi conoscere come eseguire delle routine complete per la cura di viso, corpo e capelli e come fare una skin care naturale, puoi dare un’occhiata al nostro corso online

Bellezza Integrale Ayurvedica

dove troverai non solo ricette, ma anche i giusti trattamenti e gli specifici protocolli dermocosmetici da eseguire in base al tuo dosha!

Un abbraccio di luce positiva,

Deborah

codice-sconto-zreen