rinforzante-unghie-fai-da-te-facile-ed-economico

RINFORZANTE UNGHIE FAI DA TE FACILE ED ECONOMICO

  • Categoria dell'articolo:Corpo
  • Tempo di lettura:20 minuti di lettura

Se ti stai chiedendo come rinforzare le unghie dopo il gel o lo smalto semipermanente, eccoti accontentata con la ricetta di un rinforzante unghie facile ed economico!

Le materie prime utilizzate provengono dal sito ZenStore e ho un CODICE SCONTO PER TE, sempre valido per tutti gli ordini che farai!

Trovi i link dei prodotti utilizzati nella ricetta direttamente nella lista ingredienti. 

Quando effettui l’ordine, ricordati di inserire nel tuo carrello questi codici per usufruire degli sconti:

OLISTICZEN10-2022: ti sarà applicato uno sconto del 10% per tutti gli ordini a partire da 29 euro

OLISTICZEN12-2022: ti sarà applicato uno sconto del 12% per tutti gli ordini a partire da 49 euro

Usando questi codici, oltre ovviamente ad avere la possibilità di risparmiare, supporterai il nostro lavoro e potremo continuare ad offrirti contenuti gratuiti.

Grazie di cuore per il tuo prezioso sostegno!

Unghie rovinate, fragili e che si spezzano: quali sono le cause?

Quando le unghie tendono a spezzarsi, sicuramente entrano in campo diversi fattori.

Innanzitutto le unghie fragili e deboli si manifestano sulle mani di chi ha l’abitudine di non proteggersi con i guanti mentre lava i piatti o si dedica alle pulizie di casa. Soprattutto se vengono utilizzati prodotti chimici aggressivi che, alla lunga, indeboliscono la superficie dell’unghia.

Poi l’applicazione costante e senza sosta dello smalto di certo non rinforza le unghie, anzi. In questo modo le unghie non respirano e con il tempo la superficie si indebolisce, anche a causa dei solventi utilizzati, generalmente aggressivi, per togliere lo smalto.

Questo problema è ancor più evidente se sei un’appassionata di gel e semipermanente. Ti confesso che anch’io diversi anni fa lo ero. Anzi, ho fatto addirittura un corso per imparare ad applicare il gel su me stessa e sulle mie amiche!

All’epoca mi piaceva, lo ammetto. E di sicuro mi dava la sicurezza di avere sempre le mani “a posto” senza doverci pensare per un bel po’ di tempo. Sono andata avanti ad applicazioni di gel tutti i mesi senza pause. Finché un bel giorno ho deciso di togliere tutto e lasciar respirare le unghie. E lì è stata davvero dura rinforzarle! Tornassi indietro, non lo rifarei più, sono onesta.

Ora non applico mai lo smalto (se non per rare occasioni speciali) e le mie unghie sono sane, forti, lucide e non si spezzano affatto. Se penso alla loro situazione disastrosa di qualche anno fa nemmeno ci credo che siano così robuste!

E questo perché? Perché ho deciso di lasciare le unghie naturali, così come dovrebbero essere.

Ma soprattutto perché mi sono resa conto di quanto le unghie siano, proprio come la pelle, lo specchio della nostra salute interna.

Se le ricopriamo continuamente con smalti, gel, semipermanenti come facciamo ad osservarle?

Non voglio demonizzare queste scelte, anche perché ho diverse amiche estetiste, che lavorano in modo professionale e competente e lungi da me attaccare sia chi fa questi trattamenti sia chi li riceve. D’altra parte, anch’io l’ho fatto in passato!

Ma quello che voglio sottolineare è che almeno ogni tanto sarebbe bene lasciare le unghie allo stato naturale. Farle respirare e permettere loro di fortificarsi.

Così facendo possiamo anche osservarle e notare se vi sono cambiamenti, macchie, righe che possono segnalarci qualche carenza di vitamine o qualche squilibrio in un organo.

L’esame dell’unghia è molto utilizzato durante l’anamnesi ayurvedica. E questo la dice lunga sull’importanza di tenere le proprie unghie naturali per imparare ad osservarsi.

Parlando di vitamine, ovviamente non possiamo non parlare del ruolo fondamentale che gioca l’alimentazione per rinforzare le unghie.

Ho scritto un articolo di approfondimento proprio su questo tema, parlando appunto di quali sono i cibi più adatti per rinforzare le unghie a partire dall’interno.

Puoi leggerlo facendo click sul seguente link: Unghie forti: i migliori alimenti da assumere

Infine, anche lo stress prolungato, che porta ad un abbassamento del sistema immunitario, può essere causa di unghie deboli.

Unghie che si sfaldano cosa fare?

Cerca di evitare almeno per un po’ l’applicazione dello smalto. Anche di quello smalto per rinforzare le unghie che hai visto in profumeria e ti promette grandi risultati!

Il lavoro più grosso lo facciamo sempre dall’interno verso l’esterno, ricorda. Sicuramente anche il miglior rinforzante unghie inizialmente ti darà sollievo, ma le sostanze chimiche che contiene non saranno altrettanto ottime per il tuo organismo che, inevitabilmente, le assorbe.

Insomma, tienile più naturali che puoi e applica con costanza il rinforzante per unghie che vediamo in questa ricetta.

Cerca di consumare gli alimenti che più sono adatti a mantenere unghie sane e forti, come cereali integrali, mandorle, lenticchie e verdura a foglia verde.

Un ulteriore consiglio naturale che puoi mettere in pratica fin da subito è assumere il decotto di Equiseto (conosciuto anche come Coda cavallina). L’Equiseto è ricco di silice, sali minerali, flavonoidi, vitamine e tannini ed è particolarmente utile per rinforzare unghie e capelli.

Tra le altre proprietà, è anche diuretico, remineralizzante e drenante. Assumerlo ogni giorno sicuramente gioverà alla bellezza ma anche alla salute dell’intero organismo, soprattutto del tratto urinario.

Un trattamento unghie fragili veloce è preparare una tisana di Equiseto, farla raffreddare e immergere le unghie per 5-10 minuti. Questo è uno dei migliori impacchi per rinforzare le unghie che puoi fare!

Puoi acquistare l’Equiseto facendo click qui.

Con questi piccoli accorgimenti vedrai che i risultati non si faranno attendere, evitando l’uso di uno smalto rinforzante che in realtà fa più male che bene.

Ma adesso passiamo al succo dell’articolo di oggi e vediamo di quali ingredienti avremo bisogno per il nostro indurente unghie!

Ingredienti per realizzare il rinforzante unghie fai da te

Olio di Ricino

Altamente nutriente e lenitivo, l’olio di Ricino è uno dei migliori prodotti per rinforzare le unghie. È molto viscoso e quindi difficilmente si usa da solo, ma è davvero un ingrediente immancabile non solo per le unghie, bensì anche per infoltire ciglia, sopracciglia e capelli proprio per il suo contenuto di acido ricinoleico.

Puoi acquistare l’Olio di Ricino biologico facendo click qui.

Burro di Karité

È protettivo e rigenerante. Ricco di vitamina A ed E, il burro di Karité rende la superficie delle unghie elastica e forte, levigandola al contempo.

Tra l’altro è particolarmente utile per questo tipo di prodotto che, una volta applicato sulle unghie, possiamo massaggiare anche leggermente sulle mani, riparando eventuali taglietti e conferendo un effetto emolliente e lenitivo.

Puoi acquistare il Burro di Karité facendo click qui.

Olio di Germe di grano

È un olio pesante, molto protettivo e nutriente. Ricchissimo di vitamina E, l’olio di Germe di grano risulta essere un olio vegetale dal potente effetto antiossidante ed emolliente che rinforza la struttura delle unghie ad ogni applicazione.

Puoi acquistare l’olio di Germe di grano facendo click qui.

Oleolito di Calendula

Ho scelto questo oleolito perché la Calendula, oltre ad apportare un ulteriore effetto emolliente al prodotto, è anche antisettica e può essere utile in caso di taglietti sui bordi delle unghie. Questo è utile soprattutto per chi ha l’abitudine di mangiarsi unghie e pellicine, cosa che spesso provoca piccole ferite dolorose e antiestetiche. Con la Calendula possiamo ripristinare facilmente i tessuti danneggiati, cicatrizzandoli velocemente ed evitando infezioni.

Puoi acquistare l’oleolito di Calendula facendo click qui.

Vitamina E

La vitamina E è necessaria per il suo effetto antiossidante, cicatrizzante ed emolliente. In particolare è utile per riparare gli eventuali danni provocati dal contatto prolungato con prodotti chimici aggressivi, andando al contempo a rinforzare le unghie e a restituire il giusto nutrimento alla pelle danneggiata del contorno unghie.

Puoi acquistare la vitamina E facendo click qui.

Cera d’api

La cera ci permette di creare un prodotto rinforzante unghie che sia sufficientemente compatto. Ma allo stesso tempo crea un effetto filmogeno sulla superficie dell’unghia che la protegge e permette agli altri ingredienti di svolgere il loro compito al meglio.

Puoi anche sostituirla con un’altra cera vegetale, ma per questa ricetta la cera d’api è quella che più ti consiglio.

Puoi acquistare la Cera d’api facendo click qui.

Olio essenziale di Lavanda, di Limone e di Tea tree

Infine gli immancabili oli essenziali! Questa particolare miscela ci permette di combinare diverse proprietà in un unico prodotto.

La Lavanda e il Tea tree svolgono principalmente una funzione cicatrizzante, antibatterica e antimicotica, utile soprattutto per chi soffre di onicomicosi.

Puoi acquistare l’olio essenziale di Lavanda facendo click qui.

Puoi acquistare l’olio essenziale di Tea tree facendo click qui.

L’aggiunta di olio essenziale di Limone ci aiuta a potenziare queste funzioni, aggiungendo anche le proprietà sbiancanti, rinforzanti e antimacchia proprie del limone, che possono venire particolarmente utili soprattutto per chi ha le unghie ingiallite dal fumo.

Puoi acquistare l’olio essenziale di Limone facendo click qui.

coupon-sconto-zenstore

Ricetta del rinforzante unghie naturale

Ingredienti per 20 gr:

Prima di iniziare, ricordati di disinfettare tutti gli strumenti e il piano di lavoro con alcool e lasciarlo asciugare all’aria per qualche minuto.

Procedimento:

1) Versa la cera d’api e l’olio di ricino in un recipiente resistente al calore e sciogli a bagnomaria

2) Una volta sciolto, togli dal fuoco e incorpora il burro di karité, l’olio di germe di grano e l’oleolito di calendula, mescolando per integrate tutti gli ingredienti

3) Continua a mescolare e quando si raffredda leggermente aggiungi la vitamina E e gli oli essenziali

4) Mescola un’ultima volta e versa in un piccolo contenitore richiudibile ermeticamente. Fai raffreddare completamente prima di utilizzare il prodotto

Una volta tolto il recipiente dal bagnomaria, cerca di eseguire abbastanza rapidamente tutti gli altri passaggi per evitare che la cera d’api si indurisca e di dover quindi scioglierla nuovamente.

Se preferisci guarda qui il video tutorial Rinforzante unghie sul nostro canale YouTube. Se ti piacciono i video che proponiamo ogni settimana iscriviti al nostro canale ConsapevOlistico e attiva le notifiche per essere aggiornata sulle novità.

Come utilizzare il rinforzante unghie

Preleva un po’ di prodotto con il polpastrello e applicalo sulla superficie di tutte le unghie.

Quindi esegui un massaggio con delicati movimenti circolari per cospargere l’intera unghia, facendo attenzione a passare anche su cuticole e bordi.

Se ne senti la necessità, una volta massaggiato sulle unghie puoi applicarne un po’ anche sulle mani.

Fai solo attenzione all’olio essenziale di Limone che è fotosensibilizzante, quindi se lo applichi sulle mani non esporti al sole.

Usa questo indurente per unghie naturale con costanza tutti i giorni, magari alla sera prima di coricarti. E vedrai che i risultati si faranno vedere in pochissimo tempo!

Un abbraccio di luce positiva,

Deborah