olio-essenziale-di-geranio

OLIO ESSENZIALE DI GERANIO

L’olio essenziale di geranio è ottenuto dalla distillazione in corrente di vapore delle foglie della pianta di Pelargonium graveolens, appartenente alla famiglia delle Geraniaceae.

Il geranio è una pianta utilizzata per la bellezza da millenni. Pensa che faceva addirittura parte dei tonici che usavano i faraoni e le regine egizie!

Tradizionalmente le proprietà dell’olio essenziale di geranio venivano sfruttate soprattutto a supporto del sistema respiratorio, riproduttivo, circolatorio e nervoso.

Ad oggi la sua applicazione viene utilizzata in particolar modo a livello cutaneo

L’olio essenziale di geranio è infatti un ottimo rigenerante dei tessuti e risulta sorprendentemente utile per le pelli grasse e a tendenza acneica. 

Non solo: agisce in modo molto efficace anche sull’equilibrio emotivo.

La sua profumazione è delicatamente floreale, fresca, leggermente dolce e penetrante. Praticamente impossibile non amarla!

Leggi anche: Olio essenziale di lavanda

Vuoi sapere di più su come utilizzare questo olio essenziale meraviglioso? Continua a leggere l’articolo!

I BENEFICI DELL’OLIO ESSENZIALE DI GERANIO 

  • Stimolante della circolazione: lavora egregiamente sul sistema vascolare e linfatico, andando a drenare i liquidi in eccesso con effetti quindi positivi sugli inestetismi della cellulite. Risulta particolarmente utile anche per contrastare la fragilità capillare e le smagliature, soprattutto in abbinamento con burro di karitè o olio di rosa mosqueta
  • Astringente e sebo-equilibrante: l’azione benefica dell’olio essenziale di geranio si fa notare soprattutto sulle pelli tendenzialmente grasse, perché lavora riequilibrando l’eccesso di sebo e ricompattando la pelle. È comunque un olio essenziale adatto a tutti i tipi di pelle. Ad esempio è ottimo per quelle spente o molto chiare perché è in grado di restituire vivacità e luminosità immediata
  • Antinfiammatorio: utilizzandolo come principio attivo diluito in un olio vegetale vettore, diventa un ottimo ingrediente per trattare stati infiammatori ad esempio legati alle mestruazioni o a rossori cutanei
  • Repellente: la sua profumazione è adatta ad essere sfruttata come repellente naturale contro mosche e zanzare. Oltre ad essere efficace, la sua fragranza è anche meno persistente e penetrante rispetto alla più conosciuta, e generalmente meno tollerata, citronella
  • Stimolante di fegato e pancreas: l’olio essenziale di geranio è in grado di dilatare i dotti biliari per la disintossicazione epatica
  • Rigenerante: grazie alla sua capacità di rigenerare i tessuti, l’olio essenziale di geranio è un valido aiuto per le ferite e le ustioni, nonché per gli eritemi solari
  • Equilibrante delle emozioni: dal punto di vista mentale, aiuta a lasciar andare i ricordi negativi, fomentando il senso di pace, benessere e speranza

Attenzione: nel caso di uso interno si deve sempre chiedere il parere di un esperto prima dell’assunzione di qualsiasi olio essenziale! Si tratta infatti di prodotti estremamente concentrati che vanno usati con prudenza. 

MODALITA’ DI UTILIZZO

L’olio essenziale di geranio può essere sfruttato in diverse modalità, a seconda dei benefici che ne vogliamo ricavare da questo prezioso dono di Madre Natura.

Come tutti gli oli essenziali deve essere sempre diluito in olio vegetale vettore se applicato sulla pelle, mai puro.

  • Diffusore per aromaterapia: per contrastare gli stati d’ansia, nervosismo o allontanare ricordi poco positivi dalla tua mente, metti qualche goccia di olio essenziale di geranio nel diffusore di essenze e prenditi qualche minuto per assaporare questo momento inebriante. Questo ti aiuterà contemporaneamente ad allontanare gli insetti come mosche e zanzare dalla stanza aromatizzata
  • Applicazione topica: diluisci 1 o 2 gocce di olio essenziale di geranio in poco olio vegetale vettore, come quello di mandorle dolci, e applicalo direttamente sulla pelle del corpo per un massaggio rilassante. Puoi utilizzare questo olio anche sui capelli come impacco pre-shampoo antiforfora, preferendo in questo caso l’olio di jojoba, di cocco o di avocado a seconda del tuo tipo di capelli
  • Bagno rilassante: aggiungi qualche goccia di olio nell’acqua calda della vasca da bagno e goditi l’aroma rilassante che sprigionerà immediatamente, inebriando tutta la stanza
  • Massaggio contro i dolori mestruali: diluisci una goccia di olio di geranio in un cucchiaino di olio di mandorle dolci e applica con movimenti delicati e circolari per contrastare i dolori da contrazioni uterine durante le mestruazioni
  • Gargarismi: grazie al suo potere disinfettante è ottimo se diluito in acqua e utilizzato per fare dei gargarismi. Attenzione a non ingerire e ad acquistare un prodotto che sia puro al 100%!

NOTA DELLA PROFUMAZIONE

Cuore

ABBINAMENTO CON ALTRI OLI ESSENZIALI

Camomilla romana, bergamotto, limone, citronella, mandarino, palmarosa, patchouli, menta, pino, rosa, rosmarino, tea tree, vetiver, ylang ylang, sandalo, neroli, gelsomino, zenzero, cipresso.

Un abbraccio di luce positiva!

Deborah

Lascia un commento