cromoterapia-oli-essenziali

CROMOTERAPIA E OLI ESSENZIALI

La cromoterapia è una tecnica da sempre utilizzata per promuovere la naturale autoguarigione dell’individuo, sfruttando l’energia propria dei raggi della luce colorata.

Anche l’antica medicina ayurvedica riconosce le immense potenzialità terapeutiche dei colori. Infatti il colore ha una sua energia vibratoria che viene percepita dall’uomo attraverso gli occhi e, in modo minore, attraverso la pelle. In particolare, la luce emanata dai colori è una vibrazione elettromagnetica in grado di influenzare le cellule da un punto di vista chimico.

Ogni colore trasmette un determinato messaggio, che viene intercettato dal corpo in funzione della frequenza delle sue vibrazioni.

Esistono diverse tecniche di rilassamento che hanno un effetto diretto sulle emozioni, sul sistema nervoso e sull’energia. Per quanto riguarda la cromoterapia, le sfumature dei colori si abbinano ai chakra: quando l’energia di un colore si attiva, essa andrà a stimolare direttamente il chakra corrispondente a quel colore.

D’altra parte l’aromaterapia utilizza gli oli essenziali per stimolare nell’individuo determinate sensazioni attraverso l’olfatto. L’uso degli oli essenziali non si ferma di certo qui. Tuttavia in questo articolo ci soffermeremo in particolare sul loro potere energetico.

Abbinare la cromoterapia agli oli essenziali è una tecnica molto potente per influire positivamente sull’organismo, attraverso un’adeguata stimolazione dei sensi

In questo modo l’azione dell’olio essenziale viene ulteriormente caricata e potenziata di energia vibrazionale.

CROMOTERAPIA – LE PROPRIETA’ DEI COLORI

  • Rosso: stimola le emozioni e la determinazione, combatte l’ansia e la depressione. È eccitante, riattivante e dona vitalità. Stimola la volontà, la passione e la sensualità. Dal punto di vista fisico aumenta i globuli rossi, favorisce la circolazione sanguigna, è riscaldante, mantiene il colore della pelle e restituisce energia ai tessuti nervosi.
  • Arancione: stimola il buonumore, la leggerezza, il rilassamento, la creatività e la comunicazione. Aumenta la libido e l’autostima, mentre allevia le tensioni. Dal punto di vista fisico aumenta le difese immunitarie, risveglia i sensi, accelera la frequenza cardiaca, diminuisce la congestione e illumina la pelle.
  • Giallo: stimola la comprensione, la concentrazione, la memoria e la spontaneità. Trasmette la voglia di fare allenamento. Dal punto di vista fisico lavora positivamente sul sistema linfatico, sul fegato, sul pancreas e sullo stomaco, promuovendo la digestione.
  • Verde: stimola il rilassamento, infonde freschezza, tranquillità e calma mentale. Riduce lo stress e l’affaticamento, calmando le emozioni e l’iperattività. Dal punto di vista fisico è d’aiuto contro il mal di testa, gli stati infiammatori, le affezioni alle vie respiratorie e i disturbi del cuore.
  • Blu: stimola il rilassamento, promuove il lasciarsi andare, dona freschezza. Ha un effetto calmante sia sul corpo che sulla mente. Distende i nervi ed è efficace contro l’insonnia. Dal punto di vista fisico guarisce il dolore (in particolare il mal di testa), svolge un’azione antisettica, soprattutto per gli occhi, e allevia i disturbi del fegato.
  • Viola: calma lo stato d’ansia e di rabbia, migliora la memoria e la concentrazione. Eleva l’intelletto e risveglia la consapevolezza. Porta leggerezza al corpo e alla mente, donando equilibrio interiore. Dal punto di vista fisico rilassa la muscolatura e purifica dalle tossine.

OLI ESSENZIALI ABBINATI AI COLORI

Oli da abbinare al rosso

  • Zenzero: è fortemente riscaldante, stimolante e antidepressivo. Aumenta il metabolismo favorendo la digestione e regolando il sangue.
  • Vetiver: la sua energia calda ha un potere equilibrante, rinforzante e rigenerante. Viene anche usato come afrodisiaco ed è utile in caso di confusione mentale. È anche un ottimo tonico nervino.
  • Arancio: è riscaldante, tonico, allevia la tristezza e l’ansia. Dona energia e aiuta in caso di timidezza.

Oli da abbinare all’arancione

  • Ylang ylang: dona calore e infonde fiducia. Riduce le emozioni negative e aumenta la libido e la fiducia in se stessi. È in grado di stimolare la femminilità. È un tonico generale, afrodisiaco e supporta il sistema immunitario.
  • Salvia sclarea: ha proprietà afrodisiache ed è ottimo contro la tensione nervosa e la sensazione di paura, ansia e depressione. È euforizzante e lavora positivamente sul sistema riproduttivo.
  • Patchouli: il suo aroma particolare aumenta la libido, decongestiona e rigenera. Lavora particolarmente bene sui disturbi cutanei e sulle infezioni.

Oli da abbinare al giallo

  • Basilico: contrasta paura e tristezza e dona chiarezza mentale. È ottimo per la congestione delle vie respiratorie e per i disturbi al fegato.
  • Rosmarino: aiuta la memoria e la concentrazione. Scioglie le tensioni nervose e allevia il mal di testa. È un ottimo antisettico, antidepressivo, stimolante. Promuove la circolazione ed è utilizzato anche per i disturbi di fegato e cistifellea.
  • Sandalo: agisce da afrodisiaco, riduce l’ansia, la depressione e il nervosismo. È in grado di elevare lo spirito.

Oli da abbinare al verde

  • Neroli: è calmante e antidepressivo. Le sue proprietà rilassanti favoriscono il buon sonno e sono di grande aiuto nei momenti particolarmente stressanti. Sulla pelle è ottimo per ridurre le infiammazioni.
  • Cipresso: il suo aroma balsamico è capace di donare una sensazione di pace e calma. È ottimo per contrastare il nervosismo e le preoccupazioni. È anche utilizzato come espettorante per liberare le vie respiratorie.
  • Rosa: infonde un senso di armonia e di pace. Eleva la mente e riduce la rabbia. Usato sulla pelle è un olio perfetto per alleviare gli stati infiammatori.

Oli da abbinare al blu

  • Camomilla romana: agisce contro l’insonnia, lo stress, l’irritabilità e la tensione nervosa. È utile anche per le infiammazioni degli occhi e per placare i dolori mestruali e la sindrome premestruale.
  • Bergamotto: aiuta ad alleviare ansia e tensione, riportando all’equilibrio emotivo. Calma gli stati mentali agitati. Lavora come un potente rinvigorente e neuroprotettivo.
  • Gelsomino: dona equilibrio, speranza e fiducia. Utile soprattutto nei momenti in cui non si ha idea di come agire e ci si sente confusi. Riduce l’ansia, l’apatia e la depressione ed è in grado di penetrare negli stati più profondi dell’anima. Aiuta anche in caso di congiuntivite e dermatite.

Oli da abbinare al viola

  • Lavanda: è un olio essenziale adatto a quasi tutti gli squilibri emotivi. Distende i nervi in caso di irritabilità e tensione nervosa. È ottimo per mantenere sotto controllo i cambiamenti d’umore. La sua energia leggermente rinfrescante dona leggerezza mentale.
  • Mirra: il suo aroma promuove la consapevolezza e rinvigorisce la mente. Riporta all’equilibrio emotivo stimolando anche la capacità di comunicare i propri sentimenti nelle persone più chiuse.
  • Incenso: dona stabilità mentale, aiuta a migliorare il proprio atteggiamento nei confronti degli eventi della vita. Eleva l’animo e allevia la depressione.

COME SFRUTTARE QUESTI ABBINAMENTI

Il metodo migliore per abbinare gli oli essenziali alla cromoterapia è sicuramente utilizzare un diffusore d’essenze che sia dotato di led a colori.

In alternativa puoi accendere una lampada per la cromoterapia, impostandola sul colore cromatico che sia in sintonia con il tuo stato d’animo e mettere due gocce dell’aroma scelto sui palmi delle mani, inalando direttamente.

Utilizzare queste due tecniche durante un bagno o la meditazione può aiutare a ripristinare l’equilibrio in funzione delle tue emozioni.

Ti consiglio di sfruttare i benefici della cromoterapia e dell’aromaterapia, in particolare usando i colori e gli aromi più rilassanti, anche nella camera da letto per favorire un buon riposo.

Io ad esempio in camera amo alternare il colore blu con l’olio essenziale di camomilla e il verde con il cipresso. 

Per la meditazione preferisco sfruttare il potere del viola insieme all’incenso.

E tu quale combinazione preferisci?

Un abbraccio di luce positiva!

Deborah

Lascia un commento