crema-anticellulite-fai-da-te-con-ingredienti-naturali

CREMA ANTICELLULITE FAI DA TE CON INGREDIENTI NATURALI

  • Categoria dell'articolo:Corpo
  • Tempo di lettura:19 minuti di lettura

Oggi vediamo come realizzare una facile crema anticellulite fai da te per prepararci al meglio all’arrivo della stagione più calda.

Pronta? Partiamo!

Le materie prime utilizzate provengono dal sito ZenStore e ho un CODICE SCONTO PER TE, sempre valido per tutti gli ordini che farai!

Trovi i link dei prodotti utilizzati nella ricetta direttamente nella lista ingredienti. 

Quando effettui l’ordine, ricordati di inserire nel tuo carrello questi codici per usufruire degli sconti:

OLISTICZEN10-2022: ti sarà applicato uno sconto del 10% per tutti gli ordini a partire da 29 euro

OLISTICZEN12-2022: ti sarà applicato uno sconto del 12% per tutti gli ordini a partire da 49 euro

Usando questi codici, oltre ovviamente ad avere la possibilità di risparmiare, supporterai il nostro lavoro e potremo continuare ad offrirti contenuti gratuiti.

Grazie di cuore per il tuo prezioso sostegno!

Cellulite cos’è

Innanzitutto è importante capire cosa si cela dietro a questa parola molto spesso odiata dalle donne: la cellulite (lipodistrofia sottocutanea).

Si tratta di una condizione in cui vi è un’alterazione del tessuto adiposo sottocutaneo che provoca il famoso aspetto “a buccia d’arancia” della pelle. Principalmente tende a localizzarsi su fianchi, addome, glutei e cosce ed è accompagnata da ritenzione idrica.

Se vuoi scoprire come combattere la cellulite dal punto di vista della medicina ayurvedica, fai click sul seguente link: Come eliminare la cellulite: 15 rimedi ayurvedici

Le cause che portano alla comparsa della cellulite non sono ancora del tutto chiare. Ma l’origine è sicuramente dovuta ad un disturbo di tipo circolatorio, in particolare un rallentamento del flusso del microcircolo.

E certamente altri fattori possono portare la persona, soprattutto la donna, ad essere maggiormente predisposta alla cellulite.

Ad esempio fattori genetici che portano l’individuo ad essere predisposto a ritenzione idrica e fragilità dei vasi sanguigni. Così come fattori ormonali, l’uso di anticoncezionali e abitudini di vita poco salutari (sedentarietà, postura scorretta per un lungo periodo di tempo, fumo, alcool, tacchi alti, vestiti stretti).

L’aumentata permeabilità dei vasi porta ad un edema ricorrente del connettivo, rendendo ancor più difficile la circolazione sanguigna e creando un accumulo di sostanze tossiche.

Da qui si creano quei noduli dolorosi, oltre che poco gradevoli alla vista.

Ecco che capiamo subito che per trattare la cellulite abbiamo bisogno di ingredienti mirati per realizzare un anticellulite fai da te, che vedremo tra poco insieme.

Ma sarà necessario anche lavorare con alimentazione sana, attività fisica regolare e massaggi drenanti.

Questo perché la crema sì aiuta, ma bisogna lavorare su più fronti perché il problema nasce in profondità e abbiamo bisogno di ossigenare i tessuti stimolando la circolazione.

Perché preferire una crema contro la cellulite fai da te piuttosto che una commerciale?

Prima di tutto perché si risparmia. E non poco, considerati i prezzi medi di una crema anticellulite.

Poi c’è da dire che spesso anche le creme che vengono vendute come “naturali” in realtà contengono sostanze di derivazione sintetica e potenzialmente tossiche per l’organismo.

Invece con una crema corpo anticellulite fai da te sappiamo esattamente cosa applichiamo sulla nostra pelle. Del resto, come accade sempre quando si auto-produce!

Infine, così facendo abbiamo la possibilità di capire le cause che stanno alla base degli inestetismi della cellulite, che come abbiamo visto nasce da un’alterazione dei tessuti e del microcircolo.

Ciò ci porta a comprendere che non sarà la crema da sola che potrà fare la differenza, bensì una serie di pratiche che, lavorando in sinergia, ci porteranno ai risultati tanto anelati.

Insomma, non facciamoci prendere in giro da pubblicità ingannevoli che ad altro non mirano se non alla vendita di un prodotto sicuramente meno efficace di quello che possiamo prepararci in casa. Oltretutto risparmiando e divertendoci!

Quella che vediamo in questo articolo non è la classica crema anticellulite al caffè fai da te. Però è comunque una crema a base di caffeina. A cui ho aggiunto ingredienti naturali che svolgono un’azione drenante dei tessuti, che accelerano il metabolismo dei grassi e che lavorano sulla circolazione.

La costanza nelle applicazioni, i massaggi drenanti, la spazzolatura a secco, l’alimentazione ricca di fibre, una buona idratazione e un minimo di attività fisica faranno il grosso del lavoro.

Questa è la realtà dei fatti e non ti voglio mentire.

Certo è che con gli attivi scegli per questa crema anticellulite fai da te potrai avere un grandissimo aiuto.

Di quali ingredienti avrai bisogno

Idrolato di Cipresso

Tonifica e rassoda i tessuti, ma soprattutto ci serve per la sua azione drenante e tonica venosa. Lascia una piacevole sensazione di leggerezza ed è utile anche da tamponare così com’è in loco per ritrovare sollievo in caso di gambe gonfie e pesanti.

Il cipresso è ottimo sia per trattare i disturbi circolatori che per lavorare sulla ritenzione idrica.

Acquista qui l’Idrolato di Cipresso

Caffeina

Si sa: caffè e cellulite vanno di pari passo per realizzare una crema drenante fatta in casa che miri a combattere questo disturbo.

Ha proprietà lipolitiche che permettono di tonificare e rassodare i tessuti, drenando anche i liquidi stagnanti. Inoltre favorisce l’eliminazione delle cellule morte facendo apparire la pelle più liscia e compatta fin da subito.

Acquista qui la Caffeina

Estratto di Vite rossa

La Vite rossa è ottima per trattare i disturbi circolatori e linfatici. Protegge i vasi sanguigni con effetto antiossidante che contrasta i danni provocati dai radicali liberi.

Grazie all’elevato contenuto di flavonoidi, nella nostra crema anticellulite fai da te risulta particolarmente utile per sostenere le pareti dei vasi, stimolare il microcircolo e contrastare la stasi linfatica.

Puoi preparare in casa il tuo estratto di Vite rossa mettendo in un barattolo di vetro le seguenti quantità: 20 gr di foglie secche, 60 gr di acqua distillata e 60 gr di glicerina. Fai macerare per 7 giorni e quindi filtra il liquido all’interno di una boccetta di vetro scuro.

Acquista qui le Foglie di Vite rossa

Estratto di Rusco

Detto anche pungitopo, il Rusco ha importanti effetti positivi sulla circolazione. È vasocostrittore e vasoprotettore, astringente, antinfiammatorio e antiedemigeno.

Decongestiona e migliora il drenaggio linfatico.

Puoi preparare in casa il tuo estratto di Rusco mettendo in un barattolo di vetro le seguenti quantità: 20 gr di rizoma, 50 gr di acqua distillata e 50 gr di glicerina. Fai macerare per 5 giorni e quindi filtra il liquido all’interno di una boccetta di vetro scuro.

Acquista qui il Rizoma di Rusco

Oleolito di Centella asiatica

Stimola la circolazione e la sintesi del collagene. Potenzia l’elasticità dei vasi sanguigni e grazie alla sua azione antinfiammatoria agisce sulle pareti migliorando la circolazione periferica e riducendo gli edemi sottocutanei.

Inoltre svolge una funzione rassodante e tonificante.

Acquista qui l’Olio di Centella asiatica

Olio di Vinaccioli

E’ un olio vegetale che non unge, ma nutre in profondità e rigenera i tessuti. Svolge un’azione antiossidante e lavora sulla circolazione, stimolandola.

Acquista qui l’Olio di Vinaccioli

Olio essenziale di Limone

Stimola la circolazione e drena i liquidi stagnanti. Ha inoltre proprietà astringenti e rigeneranti dei tessuti.

Acquista qui l’Olio essenziale di Limone

Olio essenziale di Cipresso

Possiede incredibili capacità diuretiche e astringenti, lavora sul microcircolo come pochi altri oli essenziali sanno fare. Tonifica e riattiva la circolazione e per questo è molto adatto per contrastare cellulite, gambe pesanti e vene varicose.

Acquista qui l’Olio essenziale di Cipresso

coupon-sconto-zenstore

Ricetta crema anticellulite fai da te

Ingredienti per 100 gr:

Disinfetta con alcool tutti i contenitori e gli strumenti che dovrai utilizzare prima di iniziare qualsiasi ricetta cosmetica e lascia asciugare qualche minuto all’aria

Procedimento:

1) In un recipiente versa l’idrolato di Cipresso e aggiungi la caffeina, mescolando con cura

2) In un altro contenitore versa la gomma xantana sulla glicerina e mescola

3) Aggiungi la miscela di xantana e glicerina alla parte acquosa e mescola

4) Travasa il tutto all’interno di un recipiente termoresistente e aggiungi l’olivem 1000, l’olio di mandorle e la lecitina di soia e metti a riscaldare a bagnomaria

5) Tieni sempre mescolato e quando l’emulsionante si è sciolto togli dal fuoco e aggiungi il burro di karitè

6) Inizia subito a frullare fino ad ottenere l’emulsione e continua fino a che la crema inizia a raffreddarsi

7) Quando la temperatura è scesa sotto i 40°C, aggiungi l’olio di vinaccioli, di canapa e di centella, gli estratti di vite rossa e di rusco e gli oli essenziali, mescolando ad ogni aggiunta

8) Ora verifica il pH con le cartine tornasole e aggiustalo con acido lattico o soluzione di acido citrico al 20% fino ad arrivare al valore di 5.5

9) Aggiungi il cosgard, mescola e verifica nuovamente il pH

10) Travasa la crema nel vasetto finale ed etichetta con nome del prodotto e data di realizzazione

Se preferisci guarda qui il video tutorial crema anticellulite fai da te sul nostro canale YouTube.

Come utilizzare la crema anticellulite fai da te

Questo anticellulite è stato pensato per essere una crema che contenesse sia attivi lipo che idrosolubili, in modo da avere la possibilità di utilizzare più ingredienti adatti al nostro scopo.

Si tratta di una crema facilmente spalmabile e assorbibile dalla pelle. Quindi non avrai bisogno di un massaggio eccessivamente prolungato per applicarla.

Ho pensato di crearla così perché ritengo che i prodotti da massaggio siano altri. Usare questa crema in abbinamento ad un olio drenante sarebbe l’ideale.

Ad esempio una semplice routine potrebbe essere questa: applicare la crema anticellulite fai da te al mattino, dopo la spazzolatura a secco, in modo da poter uscire di casa subito per lavoro o commissioni.

Leggi anche: Spazzolatura a secco: i benefici del dry brushing

Invece alla sera dedicarsi un po’ più di tempo con un’altra spazzolatura a secco per stimolare la circolazione e il drenaggio linfatico, e poi passare ad un olio anticellulite da massaggiare a lungo. Magari il tutto abbinato con un bell’impacco drenante.

Ti consiglio anche di eseguire settimanalmente un semplice scrub fatto con fondi di caffè, cacao amaro in polvere e olio d oliva. Spalmalo sotto la doccia con movimenti circolari e poi risciacqua abbondantemente con acqua tiepida. Al termine, applica una crema idratante o questo anticellulite che abbiamo appena imparato a fare per completare l’opera!

Attenzione: l’olio essenziale di limone è fotosensibilizzante ed è importante quindi non esporre al sole la zona in cui applichi la crema. Se la cosa ti preoccupa, sappi che può essere sostituito con l’olio essenziale di finocchio, che è un valido drenante, oppure con quello di geranio.

E tu cosa usi di solito per contrastare la cellulite?

Un abbraccio di luce positiva!

Deborah