come-aumentare-le-difese-immunitarie-con-rimedi-naturali

COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE CON RIMEDI NATURALI

Come aumentare le difese immunitarie è una questione che sta diventando sempre più importante al giorno d’oggi. 

Ma conosci quali sono i rimedi naturali che puoi utilizzare per aumentare le difese dell’organismo?

Leggi questo articolo per imparare a prenderti cura del tuo sistema immunitario, prevenendo malanni stagionali e infezioni con efficacia!

Cause dell’abbassamento delle difese immunitarie

Il sistema immunitario è, detto in modo semplicistico, il metodo con cui il nostro organismo si difende dagli attacchi esterni

Devi pensare che è proprio come se avessimo tanti piccoli soldatini che si adoperano per neutralizzare gli attacchi a cui siamo continuamente sottoposti, ad esempio da parte dei virus.

Ciò che fa il sistema immunitario quindi è identificare i possibili invasori e distruggerli prontamente, prima che questi possano trovare una porta aperta e provocare di conseguenza malattie di vario tipo.

Se il terreno dell’individuo è alterato, per alcune delle ragioni che vedremo tra poco, è inevitabile che le sue difese immunitarie non siano più efficienti come dovrebbero essere. E pertanto non saranno in grado di contrastare in modo efficace le aggressioni da parte degli agenti patogeni, perché non riusciranno ad offrire una corretta risposta immunitaria.

Ma nella pratica, cosa porta all’abbassamento delle difese immunitarie?

Stress e mancanza di riposo

Lo stress, sia fisico che psicologico, è uno dei fattori principali che portano ad una diminuzione delle difese immunitarie. Ciò accade perché quando siamo sotto stress il carico di lavoro diventa inevitabilmente più pesante, affaticando di fatto anche il sistema immunitario e i nostri soldatini, che non riescono più a rispondere in modo adeguato agli attacchi.

Per lo stesso motivo anche non riuscire a dormire almeno 7-8 ore alla notte, oppure soffrire di continui e troppo frequenti risvegli, porta il fisico ad indebolirsi. Di conseguenza anche il sistema immunitario viene colpito e non lavora più come dovrebbe.

Poco movimento

Uno stile di vita sedentario non è salutare per un’infinità di ragioni. Anche per quanto riguarda le difese immunitarie muoversi con moderazione tutti i giorni fa la differenza.

Cattiva alimentazione

Se i soldatini che compongono il nostro sistema immunitario non sono nutriti adeguatamente attraverso una sana alimentazione, l’ovvia conseguenza è che non avranno il giusto sostentamento. Questo porta ad un indebolimento del sistema immunitario, che via via avrà sempre meno forza per combattere contro gli attacchi.

Ecco perché anche l’ alimentazione sana gioca un ruolo chiave per mantenere un buon livello delle nostre difese.

Certamente è vero che anche il fattore piacere nel cibo è fondamentale: ci dà gioia sapere che stiamo portando a tavola un piatto particolarmente saporito. Ma imparare a nutrirsi vuol dire anche conoscere le alchimie degli ingredienti, sapere come risponde il proprio corpo a ciascun prodotto. 

Mangiare quanto più naturale, evitando cibi come quelli processati così come un eccesso di alimenti infiammatori come i latticini industriali a favore invece di alimenti che potenziano il sistema immunitario, può davvero fare la differenza per ristabilire l’ equilibrio funzionale del proprio organismo.

Leggi anche: Caduta dei capelli: cause e 11 alimenti per prevenirla

Assunzione di antibiotici

L’uso indiscriminato di alcuni farmaci, tra cui gli antibiotici, danneggia la flora batterica, cioè l’insieme di quei batteri buoni che si trovano nell’ intestino e che lavorano combattendo i patogeni per evitare che questi ultimi proliferino in maniera smisurata. Non è un caso che il medico di famiglia solitamente prescriva anche fermenti lattici in accompagnamento all’assunzione dell’antibiotico.

Ad accentuare ulteriormente questa già di per sé grave situazione, c’è da tenere in considerazione un aspetto collegato alla causa precedente: l’alimentazione. Spesso ingeriamo antibiotici anche in modo non consapevole quando mangiamo carne e pesce proveniente da allevamenti intensivi, così come frutta e verdura provenienti da terre contaminate dagli escrementi di animali sottoposti a terapie antibiotiche.

Quando si assume un antibiotico, questo lavora spazzando tutto quello che trova davanti a sé, cioè sia i batteri cattivi che quelli buoni. Tieni presente che la nostra flora batterica intestinale è responsabile di circa il 70% del sistema immunitario. Ecco perché è fondamentale prendersi cura del proprio intestino per godere di difese immunitarie forti.

Ma non disperare! Esistono numerosi antibiotici naturali che, se assunti mettendo in pratica uno stile di vita adeguato, possono essere di grandissimo aiuto per difendersi dagli attacchi di agenti patogeni. Li vedremo tra poche righe.

C’è da dire anche che senza dubbio la stagione invernale è quella in cui maggiormente si tende a contrarre l’influenza, soprattutto a causa di forti sbalzi di temperatura tra il freddo ambiente esterno e il clima caldo di casa o del luogo di lavoro dove si tengono accesi caloriferi e stufe giorno e notte. Per evitare i malanni di stagione, oltre ad un adeguato stile di vita, è utile anche imparare ad evitare proprio questi eccessivi cambiamenti di temperatura, mantenendo un clima interno compreso tra i 19° e i 22°C.

Rimedi naturali per aumentare le difese immunitarie

Molti sono i rimedi che la natura ci mette a disposizione per aumentare le difese, rafforzare il sistema immunitario e combattere quindi gli attacchi da parte dei patogeni.

Alimentazione

  • Aglio 

L’aglio ha riconosciute proprietà antibiotiche, rinforzando al contempo anche il sistema immunitario perché sostiene il ripopolamento della flora intestinale. Ha inoltre qualità antibatteriche ed è un potente vermifugo. Non solo: è anche in grado di regolare sia il livello di trigliceridi nel sangue che la pressione sanguigna.

  • Estratto di semi di pompelmo

I semi di pompelmo sono eccezionali antibiotici naturali, grazie alla naringina in essi contenuta. Sono utili non solo contro i virus, ma anche contro diversi parassiti e funghi. A tal proposito è da sottolineare che vengono spesso utilizzati per contrastare le infezioni da Candida albicans. Ti invito a leggere l’approfondimento sui semi di pompelmo facendo click sul seguente link: Semi di pompelmo: proprietà, usi e applicazioni.

  • Agrumi

Gli agrumi, ma anche il peperone rosso, sono un’ottima fonte di vitamina C, una delle più importanti vitamine per rafforzare il sistema immunitario, utile soprattutto per prevenire i sintomi da raffreddamento.

  • Pesce grasso

Il pesce come le sardine o lo sgombro è un alimento ricco di acidi grassi omega 3 e di vitamina D, importanti tra le altre cose anche per aumentare le difese immunitarie, contrastando il rischio di infiammazioni.

  • Curcuma

Questa spezia dal colore giallo intenso è ricca di preziosissime proprietà. Grazie alla curcumina, il principio attivo contenuto nella curcuma, è possibile ottenere un sostegno al sistema immunitario con una spiccata azione antinfiammatoria e antiossidante. Se vuoi scoprire i benefici di questa spezia anche dal punto di vista estetico, ti invito a leggere l’approfondimento facendo click sul seguente link: Curcuma benefici pelle: 10 proprietà e utilizzi.

  • Patate dolci

Ricche di betacarotene, le patate dolci non solo aumentano le difese immunitarie, ma sono di aiuto anche per godere di una pelle più luminosa e per proteggersi naturalmente dai danni causati dai raggi ultravioletti.

  • Probiotici e prebiotici

I cibi fermentati, come kefir, yogurt, tempeh o crauti, sono eccezionali per ripristinare la flora batterica intestinale. Mentre i prebiotici sono importanti per alimentare i nostri batteri buoni. Nutrirsi consumando regolarmente questi alimenti ci assicura un adeguato sostegno al nostro microbiota intestinale.

  • Frutta secca

Consumare ogni giorno una piccola quantità di frutta secca, come ad esempio mandorle, permette di assumere vitamina E e antiossidanti che sostengono il sistema immunitario.

  • Tè verde

Grazie ai flavonoidi contenuti nel tè verde possiamo contrastare il rischio di raffreddore, favorendo al contempo il rafforzamento delle difese immunitarie.

Riposo

Oltre a permettere di mantenere un buon livello di concentrazione, essenziale durante il corso della giornata, un riposo sufficiente dà all’organismo la possibilità di recuperare le energie e di mettere in moto tutti quei processi di pulizia e guarigione che avvengono proprio nelle ore notturne.

Imparare a creare delle routine serali per favorire il sonno permette di preparare il cervello all’addormentamento. E dormire a sufficienza abbiamo visto che è un fattore chiave per stimolare il rafforzamento delle difese immunitarie.

Stress ed esercizio fisico

Come abbiamo visto lo stress e la vita sedentaria sono causa di abbassamento delle difese immunitarie. Imparare a gestire al meglio le situazioni stressanti, ad esempio allenando la mente grazie ad esercizi di respirazione e alla meditazione, e a dedicare venti minuti al giorno ad una leggera attività fisica può fare la differenza in termini di sistema immunitario.

Altri consigli per aumentare le difese immunitarie in modo naturale

Ti voglio lasciare una breve lista di ulteriori consigli per rinforzare le difese immunitarie basse. Molti sono infatti gli immunostimolanti naturali che abbiamo a disposizione, tra cui:

  • Timo

Pianta aromatica spesso usata in cucina per insaporire, il timo è un potente immunostimolante che va ad aumentare il numero dei globuli bianchi coinvolti nei processi di difesa dell’organismo. Ha inoltre proprietà antibatteriche e balsamiche, utili per le affezioni delle alte vie respiratorie.

  • Echinacea

Pianta officinale dalle potenti capacità antivirali, immunostimolantiimmunomodulanti e antinfiammatorie. L’Echinacea, soprattutto sotto forma di tintura madre, è un rimedio naturale che non dovrebbe mai mancare in dispensa. Aumenta il numero dei globuli bianchi e ne potenzia l’attività, andando così a rinforzare l’intero sistema immunitario. Particolarmente utile in caso di raffreddore e febbre, bisognerebbe in tal caso assumerla alle prime avvisaglie di sintomi fino a dopo la completa guarigione.

  • Noce

In particolare il gemmoderivato del noce (Juglans regia) è in grado di equilibrare la flora batterica intestinale e di conseguenza di aumentare le difese immunitarie. Svolge inoltre un’azione drenante sul pancreas con effetto ipoglicemizzante.

  • Ribes nero

Si tratta di un potente antinfiammatorio, vermifugo e immunostimolante, molto usato come rimedio naturale in caso di influenze e infiammazioni. Il gemmoderivato ha un’azione simil-cortisonica ed è utile anche in caso di emicrania, infiammazioni del cavo orale e allergie stagionali.

  • Cisteina (NAC)

L’ N-Acetil-Cisteina è uno degli integratori migliori per rinforzare il sistema immunitario. La cisteina è un amminoacido non essenziale che viene sintetizzato dal fegato e che, insieme a glicina e ad acido glutammico, va a comporre il glutatione. Questo è un preziosissimo antiossidante essenziale per godere di un sistema immunitario in salute e importante per neutralizzare i radicali liberi. 

  • Lisozima

Enzima presente naturalmente in buona parte dei liquidi corporei, come saliva, lacrime e latte materno. Nei cibi puoi trovarlo nell’albume dell’uovo e nel latte d’asina. Ma lo si trova anche come integratore per aumentare le difese immunitarie e contrastare le infezioni virali e i sintomi da raffreddamento.

  • Colostro

Si tratta di quel liquido prodotto dalle ghiandole mammarie subito dopo il parto ed è il mezzo attraverso cui la madre trasmette al figlio le proprie difese immunitarie. Contiene immunoglobuline, minerali, proteine e vitamine, nonché cellule immunitarie. Da menzionare è la presenza di lattoferrina, una proteina antivirale, antinfiammatoria e antibatterica che contrasta il rischio di contrarre infezioni virali e batteriche. In commercio esistono diversi integratori alimentari disponibili.

Conclusioni

Sicuramente il modo migliore per imparare come aumentare le difese immunitarie è sempre mantenere uno stile di vita sano, nutrendoci al meglio, riposando a sufficienza, gestendo le situazioni stressanti e utilizzando piante e integratori per sostenere il sistema di difesa del corpo.

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo sui social o lasciami un commento.

Guarda la presentazione del mio ultimo libro “Ciclo felice in 4 passi” Come alleviare i dolori mestruali in modo semplice e naturale

Un abbraccio di luce positiva!

Deborah

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. ConsapevOlistico

    Grazie mille Mario, felice che ti sia piaciuto e che possa esserti d’aiuto.

  2. Mario

    Molto chiaro e utile meraviglioso 👍

Lascia un commento