bolletta-acqua-consigli-per-risparmiare

BOLLETTA DELL’ACQUA: CONSIGLI PER RISPARMIARE

L’acqua è un bene prezioso, non è un fatto sconosciuto a nessuno. 

Si tratta di un tema che ci sta particolarmente a cuore. Ma se sei capitato qui significa che anche tu non riesci più ad essere indifferente a certe problematiche che stanno diventando macigni mano a mano che il tempo passa.

Impegnarsi a risparmiare sulla bolletta dell’acqua comporta non solo di poter salvaguardare il nostro portafoglio, ma anche di ridurre il consumo di un bene sempre più scarso.

Con semplici accorgimenti riuscirai sia a salvare qualche euro che ad impegnarti concretamente a rispettare l’ambiente.

CONSIGLI PRATICI PER RISPARMIARE SULLA BOLLETTA DELL’ACQUA

BAGNO:

Il bagno è senza dubbio la stanza della casa dove tendiamo a sprecare più acqua in assoluto. 

Ricordati sempre di chiudere il rubinetto mentre ti insaponi le mani, ti lavi i denti o, se sei un uomo, ti fai la barba. Cerca di usare l’acqua davvero solo nel momento in cui ne hai bisogno.

Preferisci la doccia piuttosto che la vasca. Se hai bambini ovviamente utilizzare la vasca è molto più comodo, ma cerca di non riempirla ogni giorno fino all’orlo: sarebbe solamente un inutile spreco. Piuttosto riempi la vasca solo il giusto che serve.

Se sei una di quelle persone che amano immergersi nella vasca, va benissimo. Sfrutta questo momento come un premio rilassante da regalarti dopo un lavoro particolarmente stancante o semplicemente per concederti del tempo per te stesso. Per la maggior parte dei giorni però opta per la doccia in modo da utilizzare solo l’acqua necessaria. In questa maniera vedrai che il momento di concederti un bel bagno sarà ancora più soddisfacente!

Un ultimo consiglio per il bagno è di assicurarti che la cassetta del WC non perda. Sembra una stupidaggine, ma potresti non rendertene conto e sprecare acqua e denaro inutilmente!

CUCINA:

In cucina il risparmio sulla bolletta dell’acqua si vede soprattutto da come vengono lavate le stoviglie. 

Se lavi i piatti a mano assicurati di non tenere il rubinetto aperto costantemente. Aprilo quando hai bisogno di risciacquare e chiudilo mentre riponi le stoviglie. Dopo un po’ questo gesto ti viene del tutto automatico. 

Se invece usi la lavastoviglie, cerca di accenderla solo quando è a pieno carico e usando il programma economico. In questo modo risparmi sia sulla bolletta dell’acqua che della luce.

Quando lavi frutta e verdura, sistemale in un contenitore sufficientemente capiente e riempilo con l’acqua. Solo così avrai il controllo di quanta acqua utilizzi realmente. Al termine potrai anche riutilizzarla per irrigare le piante.

Se hai bisogno di acqua calda, raccogli quella fredda in una bottiglia o un qualsiasi contenitore mentre aspetti che si riscaldi. Poi potrai riutilizzarla sempre per irrigare le piante o lavare frutta e verdura.

Per lavare i piatti a mano puoi riutilizzare l’acqua di cottura della pasta, che grazie all’amido è in grado di detergere perfettamente le stoviglie.

Riutilizza l’acqua di cottura degli ortaggi e legumi bolliti (non salati) per irrigare le piante: ti ringrazieranno!

Anche il questo caso controlla che non ci siano perdite dal rubinetto della cucina.

Leggi anche: Bolletta della luce: 8 consigli pratici per risparmiare

LAVATRICE:

Fai lavatrici solo a pieno carico e se i vestiti non sono veramente sporchi preferisci programmi rapidi: in questo modo risparmi tempo e denaro sulla bolletta dell’acqua, oltre che della luce.

 

IN CONCLUSIONE

Spero che questi piccoli consigli ti siano utili per notare un risparmio concreto sulla bolletta dell’acqua e sono sicura che a fine anno vedrai la differenza!

Non solo: mettere in pratica piccole abitudini che rispettino l’ambiente ci fa sentire più in pace con la nostra coscienza e poco a poco inizierai anche tu a fare cambiamenti sempre più importanti.

Cerchiamo anche da queste piccole abitudini a seminare le basi per un mondo migliore.

Un abbraccio di luce positiva!

Deborah 

Lascia un commento